Il Minuetto, il tipo di treno che probabilmente sarà utilizzato sulla tratta Sibari-Metaponto (Licenza Creative Commons 4.0)

Sulla mobilità sostenibile nel Metapontino: arrivano i nuovi treni regionali estivi

Dal 18 luglio e fino al 28 agosto torneranno i treni sulla ferrovia jonica. Tre corse di treni regionali collegheranno Cosenza a Metaponto ogni giorno. Sono previste fermate nelle stazioni di Nova Siri-Rotondella, Policoro-Tursi, Scanzano Jonico-Montalbano Jonico e Metaponto.

Le corse saranno effettuate con treni predisposti al trasporto di bici e accessibili per persone a mobilità ridotta.

Queste corse sono state pensate e finanziate dalla regione Basilicata attraverso una misura specifica per incentivare il turismo estivo sulle coste lucane.

Riteniamo sia una grande opportunità per un territorio tagliato fuori dal trasporto locale su ferro da troppo tempo e accogliamo positivamente questa novità nonostante la mancanza di una coincidenza nella stazione di Metaponto col Frecciarossa Taranto-Torino Porta Nuova.

Ricordiamo che il tratto ferroviario in questione è completamente elettrificato e che dunque il trasporto ferroviario locale è una valida alternativa ai mezzi privati sia in termini di tempi di percorrenza che di sostenibilità ambientale.

La ferrovia jonica è stata un fattore di sviluppo fondamentale per il Metapontino e ha permesso in passato collegamenti efficaci per i pendolari con Taranto. Tuttavia, le generazioni più giovani non hanno avuto modo di usufruire di questa infrastruttura (in particolar modo nell’ultimo decennio).

Si tratta di treni straordinari, riteniamo quindi che utilizzarli il più possibile quest’estate possa contribuire a far rinnovare queste corse, inserendole nel nuovo contratto di servizio tra Regione e Trenitalia, estendendole fino a Taranto e Bari, mettendo in connessione il nostro territorio con il resto d’Italia.

Il 2021 è l’anno europeo delle ferrovie e la mobilità sostenibile è un pilastro del recovery plan che include degli interventi sulla linea Metaponto-Battipaglia che ridurranno di mezz’ora i tempi di percorrenza.

Come Atomico Fest rivendichiamo il diritto alla mobilità sostenibile nel Metapontino, auspicando a servizi navetta da e per il centro di Policoro, il lungomare e la sua stazione, che permettano l’utilizzo dei treni regionali per raggiungere tutti i comuni del Metapontino. In questo modo, aumenterebbero le interazioni sociali e culturali nell’area, aprendo il nostro territorio all’esterno, specialmente alla vicina Calabria e Puglia.

Scarica l’app di Trenitalia e preparati a usare di meno l’automobile quest’estate (anche per raggiungere i nostri eventi). Ricorda: Atomico Blog è un progetto aperto e inclusivo. Vuoi dire la tua sull’argomento? Contattaci.

--

--

Nuove energie per le periferie culturali. Based in Metapontino.

Love podcasts or audiobooks? Learn on the go with our new app.

Get the Medium app

A button that says 'Download on the App Store', and if clicked it will lead you to the iOS App store
A button that says 'Get it on, Google Play', and if clicked it will lead you to the Google Play store